5 PER MILLE
Ricordati che puoi assegnare il tuo 5 per mille all'Associazione Centro ELIS firmando nel riquadro "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative ... " e scrivendo il codice fiscale 02534780586
ELISGli enti non profit che aderiscono al Manifesto ELIS hanno finalità educative e di solidarietà sociale a Roma, in Italia e nel mondo, operano dal 1962 e si sostengono con contributi pubblici e privati, di aziende e donatori, come rappresentato nella sintesi del resoconto annuale

UN MODO EFFICACE DI CONTRIBUIRE ALLE ATTIVITÀ ELIS È CON UN DONATIVO PER

AVEL, Associazione amici e volontari ELIS

organizzazione di volontariato e ONLUS di diritto

MODALITÀ DI EROGAZIONE

Bonifico bancario su BancoPosta intestato ad AVEL
IBAN: IT26 F076 0103 2000 0005 7549 818
Per donativi dall'estero aggiungere BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX
Transazione on line con carta di credito o prepagata oppure PayPal
i dati della carta di credito o prepagata sono trattati da Banca Sella e non da AVEL
Assegno non trasferibile intestato ad AVEL
allegare appunto con causale e nome e cognome del titolare
Conto corrente postale n. 57549818 intestato ad AVEL

ESEMPI DI CAUSALI

Donativo a ONLUS di Nome Cognome cooperatore
Donativo a ONLUS di Nome Cognome prestito d’onore fondo XY
Donativo a ONLUS famiglia di Nome Cognome (dello studente residente) ELIS College
Donativo a ONLUS di Nome Cognome attività formative Scuola ELIS
Donativo a ONLUS di Nome Cognome sostenitore (eventuale specifica destinazione)
Donativo a ONLUS di Nome Cognome adozione studentessa SAFI ELIS

IL DONATIVO SARA UTILIZZATO PER
 
Iniziative di volontariato assistenziale avel.elis.org
Attività di formazione professionale e borse di studio scuola.elis.org - safi.elis.org
Prestiti d'onore a studenti, senza interessi www.elis.org/prestito-onore
Progetti di cooperazione allo sviluppo www.elis.org/ong
Difesa dei minori su Internet www.ilFiltro.it
Attività formative nei centri convegni www.elis.org/ovindoli

ESEMPIO

In base alle normative vigenti nel 2012, se il tuo reddito complessivo dichiarato è 28.000 €, donando 1.000 € all'AVEL
puoi risparmiare 270 € di IRPEF


Ti basta consegnare al commercialista la ricevuta del c/c postale o la contabile del versamento in banca o della carta di credito (in questo caso è sufficiente la tenuta e l’esibizione, in caso di eventuale richiesta dell’amministrazione finanziaria, dell’estratto conto della società che gestisce la carta)

I donativi agli enti ELIS godono di benefici fiscali previsti per le ONLUS

Per le persone fisiche
Deduzione nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 € annui
(art. 14,1 Decreto legge 35/2005 convertito in Legge 80/2005)
Per le persone giuridiche
Deduzione fino al 2% del reddito di impresa dichiarato (art. 100, comma 2 del TUIR D.P.R. 917/86)
oppure

Se ente soggetto all'IRES, deduzione nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 € annui
(art. 14,1 Decreto legge 35/2005 convertito in Legge 80/2005)

Se nel 2014 hai dato donativi all’AVEL, l’associazione degli amici e volontari ELIS, puoi dedurli dall’imponibile nella dichiarazione dei redditi 2015. Riporta la somma dei donativi dell’anno solare 2014 (escludendo quelli in contanti che non sono deducibili) nel rigo E26 (Altri oneri deducibili) del modello 730/2015 (oppure rigo RP26 dell’Unico/2015), indicando il codice 3.

Per godere dei benefici fiscali, che sono fruibili esclusivamente dal titolare del conto corrente tramite il quale è effettuato il pagamento, non è necessario richiedere all'AVEL una ricevuta. È sufficiente conservare l'attestazione di pagamento se rispetta quanto previsto dalla legge.

Gli enti ELIS possono rilasciare ulteriore ricevuta (utile ai fini fiscali solamente nel caso di assegno bancario), se si invia all'indirizzo donativi @ elis.org la ragione sociale dell'azienda o il proprio nome e cognome, corredati di indirizzo, codice fiscale, l'indicazione della cifra inviata, la modalità e la data dell'invio e la causale del donativo.
Non è mai possibile ottenere ricevuta valida ai fini fiscali a fronte di contributi in contanti.



È anche possibile versare donativi deducibili agli altri enti ELIS


http://donativi.elis.org aggiornato 2013-03-13